Mittwoch, 12.08.2020 00:37 Uhr

La vita disegnata del Kröller-Müller Museum

Verantwortlicher Autor: PAOLA TESTONI Otterlo, 12.12.2019, 12:04 Uhr
Presse-Ressort von: Paola Testoni de Beaufort Bericht 5716x gelesen
Al Kröller-Müller Museum la mostra Het leven getekend fino al 19 gennaio
Al Kröller-Müller Museum la mostra Het leven getekend fino al 19 gennaio   Bild: Marjon Gemmeke

Otterlo [ENA] Forse in Italia è un museo meno noto rispetto al suo quasi ‘omologo’ Van Gogh Museum di Amsterdam, questo probabilmente lo deve alla sua posizione più decentrata all’interno di un meraviglioso parco nazionale nell’est dei Paesi Bassi. Stiamo parlanod del meraviglioso Kröller-Müller famoso nel mondo

mondo per i suoi dipinti di grandi maestri come appunto Vincent van Gogh ma anche Pablo Picasso, Claude Monet, Piet Mondriaan e Georges Seurat. E la collezione è ancora molto più ricca grazie al gusto e all’intuito di Helena Kröller-Müller grande collezionista d’arte che fece costruire l’edificio nella sua enorme residenza per ospitare i tesori collezionati e che lo rese poi museo aperto al pubblico. In questo preciso momento parliamo invece della mostra che resterà aperta fino al 19 gennaio 2020. Het leven getekend (letteralmente la vita disegnata) e se durante le feste avete intenzione di venire in Olanda dovete assolutamente visitare. La mostra comprende infatti una selezione di circa

centoventi opere provenienti dalla collezione del museo composta da oltre 4.500 disegni, pastelli, acquerelli e incisioni del periodo compreso dal 1850 al 1950. Sono opere raramente esposte al pubblico della collezione del Museo Kröller-Müller che offrono uno sguardo alla vita tra la fine del XIX e l'inizio del XX secolo. E comprendono lavori su carta di artisti come Jozef Israëls, George Breitner, Bart van der Leck, Georges Seurat, Odilon Redon e Paul Signac dove gli artisti mostrano scorci di vita quotidiana. Persone durante la loro vita reale: le fatiche dei pescatori di Jan Toorop, le estenuanti lezioni delle ballerine di Marius Bauer e Pablo Picasso o i momenti di solitudine delle donne perdute di Suze Robertson e Charley Toorop.

Copyright Kröller-Müller Museum Ph Rik Klein Gotink
Copyright Kröller-Müller Museum Ph Rik Klein Gotink
Copyright Kröller-Müller Museum Ph Rik Klein Gotink

La vita di strada e la vita notturna sono temi amati negli acquerelli e nei disegni a carboncino di Isaac Israels, Leo Gestel e Alexander Bogomazov nella mostra largamente rappresentati. E se vi rimane del tempo dedicatelo al meraviglioso giardino artistico percorrendo dolci declivi tra splendide sculture oppure prendete una delle bibiclette gratuite e cercate di avvistare nella bruma invernale qualche cervo reale. Per maggiori ninformazioni potete visitare il sito del museo www.krollermuller.nl

Für den Artikel ist der Verfasser verantwortlich, dem auch das Urheberrecht obliegt. Redaktionelle Inhalte von European-News-Agency können auf anderen Webseiten zitiert werden, wenn das Zitat maximal 5% des Gesamt-Textes ausmacht, als solches gekennzeichnet ist und die Quelle benannt (verlinkt) wird.
Zurück zur Übersicht
Info.